Sogni... fantasie... poesie           
         pensieri, amore...
Quante emozioni ci regala la vita
benvenuti nel mio magico mondo
fatto di pensieri e di emozioni
  dove finisce la razionalità
         ...e inizia il cuore!!!




                                                          

Traduttore

venerdì 9 settembre 2011

Al grande uomo che fu

  
 (Dedicata a mio padre)


Mi disse fai tesoro di tutto
e riponilo dove nulla l’assordi
dove luce non batte
nei meandri oscuri dell’essere.
Nei riflessi nodosi delle tue radici.
Mi guardò
e fragile come fieno
alitato dal vento
si chinò
donandomi il suo cuore in frantumi
e fece di un gemito doloroso
un canto armonioso.
Al buio ribelle sorrise
tornando coi ricordi
all’infanzia soppressa,
reciso e disperso
nel cancro della vita, aspetto
e seppe aspettare l’attimo
e nel rosso scarlatto della luce
d’allegrezza scaturì sincero,
e come fenice persa nella distesa
di un’amara sconfitta
chiese al lacero Dio
di veder la luce ed essere redento,
mentre benediva la luna
stringendosi a me.

 Poesia scritta da Frese Raffaella

Nessun commento: